COSA FACCIAMO COSA FARE COSA VEDERE EDIFICI STORICI EVENTI NATURA

Torre Matta e Il tronco magico: la magia degli ulivi secolari

Ulivi Secolari e tronchi bizzarri

E’ una serata di fine Luglio a Otranto. Dopo aver visitato ciò che resta del Monastero di San Nicola di Casole nelle ventilate ore pomeridiane, abbiamo fatto un salto nel centro di Hydruntum. Il Castello di Otranto ci appare in tutta la sua meraviglia ed è illuminato soavemente dalle luci della sera. C’è tanta gente. Nella parte di bastione verso mare sul lato sud della cortina si presenta Torre Matta, di recentissima apertura al pubblico.

Torre Matta a Otranto: splendida e aperta ai visitatori 

Torre Matta è inglobata nel ‘500 all’interno di un bastione quadrangolare per migliorare l’efficienza balistica perché – nel 1480 – la cortina muraria fu distrutta. La parte cilindrica sporgente impreziosita con beccatelli decorati fa parte della primigenia struttura della torre. Entrando nell’accogliente Torre Matta, meravigliosamente ripulita dai detriti e dai materiali di riporto di epoca storica, ci accorgiamo di una mostra davvero suggestiva.

Mostra Torre Matta - immagine di un tronco d'ulivo

Foto tratte dalla fanpage del Comune di Otranto

Compaiono gli ulivi secolari del Salento e il cielo stellato in un connubio tra natura e tecnologia. Attraverso il tronco degli alberi di ulivo è possibile intravedere delle immagini, dei volti. Un po’ come quando si  guardano le nuvole e si riconoscono in esse le facce della propria interiorità. Ed è così che, osservando interattivamente i tronchi degli alberi esposti, si potranno riconoscere in questi figure di animali e di esseri umani. Ideata dall’artista Carlo Toma, si potrà visitare questa meraviglia fino al 19 Ottobre 2019 al costo di 5 euro.

Torre Matta Experience – Una magia per tutti: la creatività di Carlo Toma

In un’epoca in cui centinaia e centinaia di ulivi del Salento sono stati distrutti dalla xylella, è possibile ancora sognare e ritrovare la speranza. In collaborazione con il Comune di Otranto e il patrocinio della Regione Puglia, di Puglia Promozione, Coldiretti e l’Accademia delle Belle Arti di Bari. Nasce questa mostra interattiva con le opere geniali dell’artista Carlo Toma, intrisa nelle luci e nei suoni di Torre Matta. Un’esperienza sensoriale, un viaggio fantastico ma così profondamente realistico a cui si aggiunge un planisfero in cui osservare la volta celeste in tempo reale. “Tu cosa vedi?”, è questa la parte della mostra in cui il visitatore può osservare la corteccia degli alberi e riconoscervi all’interno delle immagini. E scopriremo che non siamo soli: aironi, tartarughe, nonnine, gnomi, e tanto ancora vive e si nasconde nei tronchi degli ulivi pieni di sorprese.

Ologramma sulle pareti di Torre Matta

Attimi della mostra

Il Tronco magico: la magia con la pareidolia

Cos’è la pareidolia? Si tratta di un’illusione subcosciente. Esempio lampante di questo fenomeno è la visione di animali o volti umani nelle nuvole. Dal greco parà (vicino) e èidolon (immagine) è un fenomeno comune negli esseri umani. Da qui nasce Il tronco magico, il gioco con 50 carte d’autore dell’artista Carlo Toma, collegato alla sua mostra. L’artista ha usato questa forma di illusione ottica per la creazione di scatti fotografici su tronchi d’ulivo secolare, con l’uso di uno smartphone. In seguito, illustratori, disegnatori e fumettisti hanno ricreato gli scatti artisticamente. Il mazzetto di 50 carte da gioco si può acquistare nell’ambito della mostra a Torre Matta a un prezzo irrisorio ed è adatto a giocatori di ogni età.

Antonella Marchisella

Autore: Antonella Marchisella

Antonella Marchisella è autrice di vari libri: manuali, raccolte di racconti e poesie, monologhi, saggi. Tra gli autori vincitori di vari concorsi di poesia, alcuni suoi testi sono pubblicati anche in antologie poetiche di autori vari. Nel 2018 è coautrice di un libro sul terrorismo e la sicurezza in cui hanno partecipato alcuni tra i massimi vertici della sicurezza italiana ed esperti di settore stranieri. Di lunga formazione umanistica, ha conseguito un Master in italiano per stranieri L2 e ha frequentato corsi in Mediazione Interculturale. Appassionata di lingua italiana, minoranze linguistiche e di beni culturali.

Torre Matta e Il tronco magico: la magia degli ulivi secolari ultima modifica: 2019-08-02T09:00:45+02:00 da Antonella Marchisella

Commenti

To Top