I LECCESI RACCONTANO LECCE PER PROMUOVERLA

itLecce

CIBO

Calzone leccese: come si prepara, ingredienti, varianti

Calzone Leccese

Si tratta presumibilmente di uno dei prodotti di rosticceria più amati dai salentini. Parliamo del calzone leccese, chiamato anche da alcuni panzerotto (più usato nel resto di Puglia). Il panzerotto, inteso come fagotto di pasta ripieno di mozzarella e pomodoro ha origine a Bari. A Bari è una base di pizza ridotta a pochi millimetri di spessore condita con pomodoro, mozzarella, olio e usualmente capperi e origano, chiusa a portafoglio e fritta in olio bollente. Il calzone leccese è un impasto fritto, a forma di mezzaluna e ripieno di salsa di pomodoro, mozzarella e origano. Quest’ultimo, a differenza del panzerotto barese è più ‘spesso’, una pasta di mezzo centimetro di spessore. Vi sono anche altre versioni meno classiche che vedono l’aggiunta di prosciutto o altri ingredienti. Tuttavia, quella con pomodoro, origano e mozzarella viene considerata un vero evergreen. Assaporarli tra le vie del centro di Lecce e dintorni non ha prezzo. Ma chi ancora non può raggiungere i nostri luoghi meravigliosi per gustarlo, potrà provare la ricetta che elencheremo qui sotto, una delle tante che si tramandano nel territorio. 

Calzone Da Mangiare
Calzone da mangiare per strada

Calzone leccese: un must per golosi e non solo

Il calzone leccese si gioca la fama insieme a un’altra prelibatezza salentina: il rustico. Vi sarà sicuramente capitato, infatti, di passeggiare tra le vie di Lecce, Gallipoli o Otranto durante le afose estati e di osservare molteplici vetrine di rosticcerie ricche di questi gustosi prodotti. La preparazione del calzone non richiede certo molti sforzi. C’è chi, ad esempio, lo prepara con lo stesso impasto della pizza ma vi diciamo subito che non è la stessa cosa. C’è anche chi predilige il calzone evitando la frittura e cuocendo lo stesso in forno. Si tratta di una versione sicuramente gustosa ma più light. Noi, invece, vi diamo una ricetta per preparare un calzone leccese tradizionale, rigorosamente fritto in olio bollente. 

Impasto Del Calzone Leccese
La preparazione dell’impasto è importante

Iniziamo con gli ingredienti

Gli ingredienti per preparare circa 12 calzoni sono:

  • 500 grammi di farina (potete usare quella che preferite);
  • 1 cubetto di lievito di birra (ma si può usare anche una bustina di lievito disidratato);
  • 150 ml di acqua tiepida;
  • 100 ml di latte tiepido;
  • 50 grammi di strutto;
  • due cucchiai di zucchero;
  • 10 grammi di sale.

Per la farcia, invece, basterà preparare della salsa di pomodoro, cubetti di mozzarella e origano quanto basta. 

Suddivisione In Palline
Palline di impasto

Il procedimento

Iniziamo a preparare l’impasto. Per prima cosa unite i liquidi (latte e acqua tiepidi) insieme a lievito e zucchero e fate sciogliere. Dopo aggiungeteli poco per volta alla farina insieme allo strutto e il sale. Lavorate bene e a lungo l’impasto per favorire la lievitazione. Quando si sarà formato un panetto liscio e omogeneo, lasciate riposare fino al raddoppio del volume. Trascorso il tempo necessario, prendete l’impasto e suddividetelo in 12 palline circa. Prendete ogni pallina e con il mattarello stendetela per formare un cerchio. Su un lato, farcite con salsa di pomodoro, mozzarella e origano. Evitate di riempire troppo il calzone per non far fuoriuscire il ripieno durante la cottura. Chiudete il tutto per formare la mezzaluna e schiacciate i bordi con una forchetta. Friggete in olio di semi di girasole ben caldo e gustate i calzoni caldi e super filanti!

Calzone leccese: come si prepara, ingredienti, varianti ultima modifica: 2020-05-29T09:00:00+02:00 da Roberta De Gaetani
To Top