CHIESE CULTURA

Templari: cavalieri valorosi e testimonianze in Terra d’Otranto

Templari

I cavalieri Templari hanno a lungo soggiornato nell’immaginario e nei film, tanti i documentari e gli studi che ci parlano di loro. Valorosi che partivano guidati dalla fede e proteggevano i luoghi a essa dedicati. Di loro si trova traccia anche a Lecce e non solo. In Terra d’Otranto si narra della loro presenza e uno studio straordinario si deve all’architetto Salvatore Fiori di cui parleremo in questo articolo.

Nos Nobis Domine, Nos Nobis, Sed Nomini Tuo Da Gloriam

I Templari – Pauperes Commilitones Christi templique Salomonis (Poveri Compagni d’arme di Cristo e del tempio di Salomone) – nacquero per difendere la Terra Santa. Sotto la guida di Boemondo di Taranto, Raimondo di Tolosa e Goffredo di Buglione molti cristiani d’Occidente nel 1096 partirono in difesa della Terra Santa. Essa è l’area della Palestina a ovest del fiume Giordano; importantissima per tutte e tre le religioni monoteistiche di Ebrei, Cristiani e Musulmani. Da questa Prima Crociata si susseguirono altre crociate. La Seconda Crociata, che iniziò nel 1147; la Terza CrociataCrociata dei Re”, con Riccardo Cuor di Leone, Filippo II di Francia e Federico Barbarossa. La Quarta Crociata nel 1202, bandita da Innocenzo III.

La croce rossa simbolo dei Templari

Croce Templare. Immagini tratte da Pixabay

Vi è una consolidata presenza dei Templari in Europa e in Italia pur trattandosi di un ordine che prende vita per la liberazione della Terra Santa. In Italia il territorio era ripartito in due province templari. La Lombardia – cui facevano parte le regioni centro-settentrionali – e la provincia di Sardegna e Puglia che comprendeva il meridione e la Sicilia. Nel territorio italiano vi erano molte vie di pellegrinaggio, alcune delle quali conducevano proprio a Gerusalemme. In Italia inoltre vi era il Papa. Tutto ciò spiega la presenza dei Templari anche da noi.

I Templari in Terra d’Otranto di Salvatore Fiori

La presenza dei Templari è riscontrabile anche in Terra d’Otranto e a tal proposito l’autore Salvatore Fiori sviluppa l’argomento nel libro I Templari in Terra d’Otranto. Edito da Edizioni Librarie Federico Capone, il libro si compone di sedici capitoli, ciascuno dei quali narra specifici siti. “A tutt’oggi – esordisce Bianca Capone Ferrari nella sua introduzione – gli studiosi dei Cavalieri Templari nella Penisola Salentina si sono limitati a riproporre alcuni insediamenti già noti”. Riferendosi agli insediamenti di Maruggio, di Brindisi e della precettoria di Lecce. “Senza preoccuparsi di spostare le loro ricerche più a sud, nel cuore della Terra d’Otranto”. L’autore si propone dunque nella sua opera di affrontare piste inesplorate. Coadiuvando il bello della ricerca all’emozione di “penetrare nel mistero di una chiesetta templare”, anche in siti fatiscenti per il loro stato di abbandono. Architetto, salentino per parte materna, Fiori ha condotto interessanti ricognizioni nel territorio e realizzato straordinarie scoperte.

Soffitto di Abbazia San Galgano Toscana

Abbazia. Immagine tratta da Pixabay

Corredato da immagini e da precisi riferimenti, il libro si presenta in veste interessante e scorrevole per addentrare anche il lettore meno esperto negli argomenti. In particolare si evincono approfondite ricerche su edifici di culto come La Chiesa di Santa Maria del Tempio di Tricase. Di rilevanza è aver individuato l’ubicazione delle proprietà fondiarie dipendenti dalla precettoria di Santa Maria del Tempio di Lecce riesaminando il documento di Hans Prutz. Le immagini a colori che corredano la parte finale e le mappe con gli importanti monumenti preistorici nelle aree del leccese completano la minuziosità dell’opera. Fiori si è laureato in Architettura al Politecnico di Milano con tesi in Storia dell’Architettura Medioevale. Curatore del restauro di alcuni edifici antichi ha collaborato con Università italiane e Soprintendenze archeologiche.

Antonella Marchisella

Autore: Antonella Marchisella

Antonella Marchisella è autrice di vari libri: manuali, raccolte di racconti e poesie, monologhi, saggi. Tra gli autori vincitori di vari concorsi di poesia, alcuni suoi testi sono pubblicati anche in antologie poetiche di autori vari. Nel 2018 è coautrice di un libro sul terrorismo e la sicurezza in cui hanno partecipato alcuni tra i massimi vertici della sicurezza italiana ed esperti di settore stranieri. Di lunga formazione umanistica, ha conseguito un Master in italiano per stranieri L2 e ha frequentato corsi in Mediazione Interculturale. Appassionata di lingua italiana, minoranze linguistiche e di beni culturali.

Templari: cavalieri valorosi e testimonianze in Terra d’Otranto ultima modifica: 2019-11-01T09:00:16+01:00 da Antonella Marchisella

Commenti

To Top