CONSIGLI UTILI

Consigli per arrivare nel centro di Lecce in pieno relax

Centro Di Lecce - una foto della piazza principale

Oggi vi daremo qualche suggerimento per arrivare nel centro di Lecceperla del Barocco e della buona cucina – recandovisi a piedi. Per chi giunge a Lecce in treno sarà utile sapere che nel tragitto verso Piazza Sant’Oronzo si potranno visitare spazi che vale la pena conoscere. Innanzitutto vedremo due alternative per arrivare all’entrata di Porta Rudiae, al cui cospetto è anche situtata la meravigliosa Accademia delle Belle Arti di Lecce.

Iniziamo il nostro percorso per il centro di Lecce

Arrivati in stazione ferroviaria usciamo nel piazzale antistante e iniziamo a capire come giungere facilmente nel centro di Lecce. Ma prima di arrivarci è bene sapere che possiamo fare una sosta in un luogo strepitoso. Da subito noteremo il servizio taxi, la fermata degli autobus e un bar per un ristoro: il Bar Cristallo. Quello che vediamo di fronte a noi è il viale Oronzo Quarta; incamminiamoci sul lato destro del viale e percorriamolo fino in fondo. Dopo aver imboccato viale Oronzo Quarta, entro pochi metri ci troveremo davanti un’intersezione con via di ussano, ma noi proseguiremo diritto per il viale. Andiamo sempre dritto, superiamo il Commissariato di Polizia e continuiamo a camminare fino a giungere all’incrocio col semaforo. Al semaforo svoltiamo a destra – dove ci attende una tappa fantastica – e ci ritroveremo in viale Gallipoli. Al civico n.28 vedremo il Museo archeologico provinciale Sigismondo Castromediano attraversando la strada.

Centro Di Lecce - una delle sale del museo sigismondo

Lecce e il Museo archeologico provinciale Sigismondo Castromediano

Il Museo archeologico provinciale Sigismondo Castromediano è un gioiello che vale la pena di fermarsi a visitare. Se non siamo particolarmente appassionati di musei, lo diventeremo certamente entrandoci: e poi il biglietto d’entrata è gratis! Innanzitutto avremo a che fare col museo più antico di Puglia, fondato appunto da Sigismondo Castromediano – duca, intellettuale e collezionista – nel lontano 1868. Poi è un gran raccoglitore di numerose testimonianze dalla preistoria alla civiltà messapica ed è dotato altresì di una pinacoteca e un lapidario. Gli ambienti del museo sono particolarmente ampi, accoglienti e silenziosi e si visita in piena libertà. Nella pinacoteca sono adagiate opere medievali, arredi sacri e dipinti databili a un periodo compreso tra il 1400 e il 1700. Il museo Sigismondo Castromediano vanta una vastissima collezione di ceramiche messapiche, vasi attici e statue. Terminata la bella visita al museo possiamo rincamminarci per il centro di Lecce.

Centro Di Lecce - interno del museo sigismondo

Destinazione centro di Lecce: come arrivarci a piedi e in pochi minuti

Arrivare nel centro di Lecce si rivelerà molto facile con queste indicazioni. Tenendo in considerazione il fatto che Lecce ha una pianta molto lineare ed è difficile perdersi in qualunque direzione la si guardi. Noi procederemo in due possibili alternative. La prima: usciamo dalla stazione e percorriamo viale Oronzo Quarta fino a giungere all’intersezione semaforica, qui svoltiamo a sinistra.Proseguiamo per viale Gallipoli fino a giungere all’intersezione semaforica alla cui sinistra noteremo il Bar Rosso e Nero, attraversiamo e imbocchiamo viale dell’Università. A questo punto camminiamo per circa 5-7 minuti, e alla nostra destra troveremo l’ingresso da Porta Rudiae, con affianco il Bar Rudiae. Entrare da Porta Rudiae ci consentirà di visitare il centro di Lecce interamente: dovremmo infatti camminare sempre dritto per raggiungere Piazza Sant’Oronzo. E nel frattempo le meraviglie che estasieranno i nostri occhi non mancheranno.

Centro Di Lecce - piazza duomo

Piazza Duomo

Quasi all’entrata di Piazza S’Oronzo troveremo la Libreria Liberrima con il suo graziosissimo caffè ristorante All’ombra del Barocco. Vale la pena di sedersi ai tavolini con vista barocca e degustare una buonissima fetta di Torta Pasticciotto.

Lecce centro: come giungervi a piedi. Seconda alternativa

Giunti all’intersezione semaforica di viale Quarta, imboccando il viale dal piazzale della stazione ferroviaria di Lecce, raggiungiamo il centro di Lecce attraversando il semaforo. Proseguiamo diritto in via Benedetto Cairoli. Di fronte a noi vedremo in lontananza il campanile di una Chiesa. Prendiamolo come punto di riferimento. Proseguiamo sempre diritto in via Cairoli fino a imboccare via Guglielmo Paladini. Anche qui andiamo avanti mantenendoci su via Paladini superando le intersezioni. A breve noteremo l’insegna di Vico dei Sotterranei, ma continuiamo a camminare in via Paladini e imbocchiamo via degli Ammirati. In quest’ultima troveremo le indicazioni per Piazza Duomo.

Consigli per arrivare nel centro di Lecce in pieno relax ultima modifica: 2019-01-30T09:54:42+01:00 da Antonella Marchisella

Commenti

To Top