Ricorrenza speciale: la giornata internazionale dei diritti della donna - itLecce

itLecce

CULTURA EVENTI

Ricorrenza speciale: la giornata internazionale dei diritti della donna

Ricorrenza Mimose 604606a27c4bf

L’8 marzo di ogni anno si celebra la Festa della donna, una celebrazione che dal 1909 prende il via negli Stati Uniti, cui fanno seguito alcuni paesi europei dal 1911. Nel nostro Paese, invece, prende piede dal 1922. In occasione di questa giornata le piazze si riempiono del fiore simbolo di questa ricorrenza, la mimosa, grazie a un’idea di Teresa Noce, Teresa Mattei e Rita Montagnana.

Ricorrenza della Festa della donna, a Roma nel 2004

Aprirò questo articolo con un’esperienza a carattere personale, ossia la più bella Festa della donna che io ricordi. Avevo 21 anni e correva l’anno 2004. Quell’anno mi ritrovai a festeggiare questa ricorrenza a Roma, nell’ambito di un viaggio per mezzo del quale la visitai per la prima volta e che poi divenne la mia seconda casa. Perciò rammento questa ricorrenza con affetto ancor maggiore, perché da lì ho trovato quella che sarebbe diventata una città importantissima per me.

Roma, scorcio di Castel Sant'Angelo
Roma – Pixabay

Quell’8 marzo – ricordo – mi svegliai col pigiamone color arancio mentre dalla finestra della casa in cui alloggiavo guardavo gli esterni dell’Hotel Giotto, con quell’insegna verde che mi piaceva tanto, illuminandomi un pò l’anima. Nel lettone arrangiato per l’occasione ma molto comodo, ancora dormivano la mia amica Elena e mia madre, le mie compagne di viaggio e d’avventura. Dopo una buona colazione, ormai trascorsi da un pò gli odori dell’alba, uscimmo di casa e il sole ci scaldava dolcemente.

Quei colori del nuovo mattino…

Dalle vetrine dei negozi spuntavano i cadeaux per la Festa delle donne e uno in particolare mi colpì, tant’è che con mia madre lo acquistammo. Erano dei prodotti per il corpo alla calendula, quel fiore arancione come il mio pigiamone e come i fiori dei prati in cui mia madre mi adagiava da bambina e di cui conservo tante fotografie. Ricordo ancora quel profumo tenue in quella giornata soleggiata in cui scoprivo un posto nuovo che divenne parte di me.

Le mimose per le strade di Roma…

Fatto quell’acquisto che mi allietò la mattinata, ci recammo, Elena, mia madre, mia sorella ed io, nel centro storico di Roma e su via del Corso dei ragazzi che passavano di là ci fecero dono di mimose. Forse è inutile dire quanto quel colore spumeggiante, gli artisti di strada, le strade della moda, gli alti e storici palazzi rimasero impressi nel mio cuore. Fu una festa davvero speciale, sorridevamo, sentivo dentro e attorno a me un nuovo inizio e una grande freschezza. Perciò, la prima donna a cui volgo i miei auguri di oggi è proprio lei, la mia amica Elena, grazie alla quale per la prima volta passeggiai tra le strade di Roma. Poi ci sono gli auguri a mia madre, a mia sorella e a tutte le donne che stanno leggendo queste righe, insieme a quelle che non le leggeranno. Perché essere donne è un dono di Dio.

A volte, un fiore, vale più di un pezzo di pane…

Scrivendo, mi viene in mente una frase di uno degli scrittori che preferisco, Rainer Maria Rilke. “Ci sono momenti in cui una rosa è più importante di un pezzo di pane”, scrive. E ricordando che l’amore è ciò che fa girare il mondo, mi verrebbe da associare un fiore all’amore che ogni giorno abbiamo e non abbiamo. Una rosa è una frase gentile, è la comprensione e l’accoglienza, è l’ingenuità e la grazia, è la libertà riconosciuta, la fiducia accordata e il rispetto. E’ quella rosa simbolica che ci dovrebbe essere donata ogni giorno, rammentando che tutto il resto è altro ma non è amore.

Rosa per una Riccorrenza speciale
Pixabay

All’inizio degli anni ’50, distribuire le mimose l’8 marzo equivaleva a un gesto ai fini di turbare l’ordine pubblico. Le prime iniziative per far divenire questo giorno una festa nazionale furono vane. Bisognerà arrivare agli anni ’70 quando fece la sua comparsa in Italia il movimento femminista. Nel 1972 la festa della donna ebbe luogo a Campo de’ Fiori a Roma.

Ricorrenza speciale: la giornata internazionale dei diritti della donna ultima modifica: 2021-03-08T12:28:07+01:00 da Antonella Marchisella

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x