I LECCESI RACCONTANO LECCE PER PROMUOVERLA

itLecce

CIBO

Pomodori scattariciati: come si prepara il piatto dell’estate

Pomodori Scattariciati

I pomodori scattariciati, o “scattarisciati” sono un piatto tipico della cucina pugliese e salentina. Si tratta di una pietanza molto povera, preparata in passato dai contadini come pasto da consumare tra un lavoro nei campi e l’altro. Oggi è anche un piatto tipicamente estivo, grazie anche alla massiccia presenza di coltivazioni di pomodoro nel nostro territorio. Il termine “scattariciati” che definisce l’ingrediente principale, non è certamente casuale. In italiano si può tradurre in “scoppiettati”, che è poi quello che succede ai pomodori al momento della loro cottura.
Ma come si preparano i pomodori scattariciati? Vediamo.

Pomodori Su Bruschetta
Pomodori e bruschetta

Pomodori scattariciati: iniziamo con la scelta del pomodoro e dell’accompagnamento

Esistono diverse tipologie di pomodori, ma questo piatto ne richiede una in particolare. Si tratta dei pomodori pachino, piccoli e rotondi, dal sapore tendente al dolciastro. È importante che siano maturi e integri, per una perfetta preparazione. I pomodori scattariciati possono esser consumati sia da soli ma anche con un accompagnamento. Nella tradizione popolare solitamente venivano accompagnati con una fetta di pane casereccio. Ma anche con delle frisesponzate”, cioè bagnate con acqua. L’accompagnamento col pane è ovviamente l’ideale, poiché rende il piatto più sostanzioso. Per un pasto sano ma rigorosamente completo.

Pomodori Scattariciati con mozzarella
I pomodori sono l’ingrediente principale

Come si preparano i pomodori scattariciati: ingredienti

Per preparare in casa vostra i pomodori scattariciati, ecco gli ingredienti che occorreranno:

  • mezzo chilo di pomodori pachino;
  • una cipolla;
  • olio extravergine di oliva
  • aromi quali origano e peperoncino;
  • sale a gusto vostro.
Cottura
La cottura

Il procedimento

Veniamo ora al procedimento, che è tutto fuorché difficile. Per prima cosa, lavate molto bene i pomodorini e tagliate una cipolla da far appassire in padella con un po’ di olio. Dopo, aggiungete i pomodori rigorosamente interi e l’origano. Fate cuocere per dieci minuti a fiamma alta. Dopo un po’ questi inizieranno a scoppiettare: ebbene, in questo caso ricordate di mettere il coperchio per evitare di sporcare tutto intorno. Aggiungete il sale, il peperoncino e continuate a cuocere per almeno altri venti minuti. Nel momento in cui noterete che i pomodori sono scoppiati ma non completamente disfatti, il piatto sarà pronto! Volendo, potete aggiungere anche altri tipi di ingredienti o aromi. Ci stanno bene, ad esempio, i capperi o le olive e odori quali basilico o aglio.

Pomodori scattariciati: come si prepara il piatto dell’estate ultima modifica: 2020-10-23T09:00:28+02:00 da Roberta De Gaetani
To Top