I LECCESI RACCONTANO LECCE PER PROMUOVERLA

itLecce

CONSIGLI UTILI INTERVISTE LO SAPEVI CHE NEWS PERSONAGGI SCUOLA STORIE

Marcello Cosa e Competencer: consigli digital e date in Puglia

Marcello Cosa Image

Crearsi un personal branding è importantissimo in un mondo che avanza a grandi ‘velocità’ tecnologiche e in cui crearsi un lavoro sembra quasi l’unica chance di guadagno. Il classico posto fisso è ormai quasi solo un miraggio e certamente il web può offrire grandi opportunità per costruirsi un proprio business. Attenzione però: vietato credere che ciò nasca dal nulla. Ne parliamo con un esperto, Marcello Cosa.

Ragazza Libera su un'altura
Pixabay

Reale desiderio di proporre al pubblico il proprio talento in qualche ambito e soprattutto diventarne “competenti”. Sono questi alcuni tra gli elementi essenziali. Marcello Cosa, docente in ambito Digital, Comunicazione Online e Personal Branding ha appena lanciato “Competencer”, la tua guida al tuo brand personale per differenziarti dalla massa. Competencer è il metodo che ti insegna come monetizzare le tue competenze online mediante il personal branding.

Competencer, il nuovissimo progetto di Marcello Cosa

Marcello come nasce e a chi si rivolge Competencer?

Competencer nasce dall’idea che il modello di business dell’influencer sia ormai vecchio, insomma è legato al classico schema pubblicitario. C’è un altro modo per sfruttare le proprie competenze con le giuste strategie digitali. Le strade che preferisco sono due ed entrambe sono ancorate alla creazione di un brand personale forte e riconoscibile: 1) Diventare un info-publisher e “vendere” le proprie competenze; 2) Proporsi come esperto del settore e “vendere” le proprie consulenze.

 Ogni step di Competencer di Marcello Cosa
Pixabay

Ormai viviamo in un’era digitalizzata e il posto fisso è appunto quasi un mito. Come si può avviare un proprio progetto tramite il web ma soprattutto come fare in modo che possa realmente divenire un lavoro?

Verissimo. Bisogna dire con chiarezza che le opportunità che offre il web sono molteplici. Ripeto, non c’è solo il modello dell’influencer. I requisiti per sviluppare un’attività online sono due: 1) Possedere una competenza (saper fare bene una cosa); 2) Creare un personal brand memorabile (senza fare il “personaggio”). Citando Seth Godin, le persone non comprano prodotti e servizi, ma la storia che c’è dietro quei prodotti e servizi.

Diventare milionari con un blog? Qual è la verità

Sul web siamo immersi in miriadi di messaggi pubblicitari e spesso ci si imbatte in persone che il più delle volte si ritraggono in posti da sogno, magari sull’amaca o al mare, e inviano ai naviganti del web il messaggio di riuscire a vivere di rendita per mezzo della propria attività digitale. Esiste  la regola del “blog di successo” in grado di generare grosse quantità di denaro?

No, non esiste… e forse non serve neanche un blog per avere successo sul web (almeno non è una regola fissa). Sono nel digital da ormai dieci anni e purtroppo assisto a un’involuzione di questo settore, proprio a causa di questi personaggi che usano sempre lo stesso schema: “Ero povero – ho fatto un blog – ora sono ricco”. Non si tratta di menzogne, ma di omissioni… molte cose, troppi dettagli non vengono comunicati. Si alimenta il falso mito della ricchezza, senza fare un cacchio.

Marcello Cosa: come nasce, chi è, a cosa aspira

Ti contraddistingui da molti altri esperti digitali perché nelle tue lezioni affronti gli argomenti con molto realismo e spesso non basi il successo di una pagina social neppure sul numero dei like ricevuti. Come hai fatto a sviluppare la tua attività e a monetizzarla?

Sì, è vero. I like sono una vanity metric. Sono importanti all’inizio per crearsi una fan base, però poi i numeri da guardare sono altri. Provengo dal mondo universitario, ho conseguito il Dottorato di Ricerca in Economia Aziendale. Dopo mille concorsi pubblici (in cui ho assistito a tutto lo squallore possibile di quel mondo), ho deciso di lanciarmi online, unendo le mie due passioni: Turismo e Digital Marketing.

Digital Marcello Cosa Pc sul tavolo
Karolina Grabowska da Pixabay


Nacque SiamoAlCompleto.it, un sito web con il quale offro consulenza agli operatori turistici. Però poi ho voluto tornare alle mie origini, al mio vero talento, la passione che davvero mi muove, cioè la formazione. Ho creato e alimentato nel tempo il mio personal brand e adesso vivo di digital grazie a questo. Competencer.it racchiude tutta la mia esperienza in digital marketing e personal branding, e aiuto le persone ad acquisire le giuste competenze digitali per sviluppare la propria attività sul web.

Marcello Cosa in primo piano
Marcello Cosa

Come è stato diventare un esperto digitale in Puglia e far fruttare questa attività, dove immagino sarai stato una sorta di pioniere in tal senso…?

Il sud è indietro, parecchio. Taranto lo è ancor di più. Ma non si tratta di un divario tecnologico in senso stretto, ma di una mentalità arretrata. Mi fa male scrivere queste cose, però è la realtà che vivo tutti i giorni. Per questi motivi, non ho mai voluto propormi come professionista a livello locale. Conosco già le difficoltà che incontrerei e sinceramente non ne vale la pena. Inoltre, ciò che mi ha aiutato è stato pensare da subito a livello nazionale. Non mi faccio influenzare dalla realtà che percepisco nella mia città e mi propongo a un pubblico più aperto e disponibile ad affrontare, o quanto meno, comprendere l’era digital che stiamo vivendo.

Competencer: le date in Puglia

Come hai fatto a trovare i tuoi primi clienti in soli tre mesi all’inizio della tua attività e partendo da zero?

Studiando e mettendo in pratica. Ci sono voluti nove mesi di studio, lavoro, progettazione e creazione di contenuti, prima che il mio primo business andasse online. Inizialmente, non avevo ancora intuito l’enorme potenza del personal branding. Nonostante questo, il successo fu quasi immediato. In modo del tutto inconsapevole, legavo i miei brand alla mia persona. La gente vuole avere a che fare con Marcello, non con SiamoAlCompleto o DaZeroaDigital.it.

Ci segnali dei tuoi corsi/iniziative in aula?

Certo. Solitamente tengo sempre 5 o 6 corsi dal vivo ogni anno nella mia città. Sono corsi rivolti a persone disoccupate e per le prossime iniziative si può consultare questa pagina web: https://www.talentform.it/index.php/annunci/corsi-disoccupati-gratuiti
Il prossimo 26 Marzo 2020 terrò un’intera giornata formativa all’Università di Bari per i Master Europei. Qui tutte le info:  https://www.master-europei.eu/ Inoltre, in Settembre 2020 sarò coinvolto in un’altra bella iniziativa formativa con la Casa del Talentohttps://www.artistacademy.eu/

Note Book su un tavolo
Pixabay

Cosa consigli a chi vorrebbe creare una attività sul web?

Puntare sulla propria personalità e sulle proprie competenze. Secondo me, il futuro del business online è questo. Ciò che mi è accaduto nel corso di questi ultimi dieci anni di carriera e ciò che vedo accadere ai miei allievi, me ne danno conferma giorno dopo giorno. Nel tempo, ho messo a punto un mio piano strategico in 9 punti per differenziarmi e farmi scegliere dai clienti. Puoi scoprire tutto su www.competencer.it

Marcello Cosa e Competencer: consigli digital e date in Puglia ultima modifica: 2020-01-27T09:00:00+01:00 da Antonella Marchisella
To Top