I LECCESI RACCONTANO LECCE PER PROMUOVERLA

itLecce

CONSIGLI UTILI ITINERARI

Lecce: itinerario nella vita notturna della regina del barocco

Vita notturna a Lecce: Piazzetta Santa Chiara

Lecce è conosciuta in tutto il mondo per la sua anima barocca e i tesori culturali più o meno nascosti in ogni angolo della città. A tutto questo si aggiunge un lato di Lecce che spesso non viene associato alla regina del barocco: stiamo parlando del lato più selvaggio e dinamico, quello che ogni sera, specialmente nei fine settimana, richiama tanti giovani ad affollare le strade del capoluogo salentino.
In questo articolo vi proponiamo un itinerario zona per zona nell’accesa vita notturna leccese, con i luoghi di ritrovo e i locali più popolari della città.

vita notturna - la movida

I lounge bar di Piazzetta Santa Chiara

Il nostro itinerario parte da Piazzetta Santa Chiara, considerata da tutti il cuore pulsante della movida leccese.
In quest’oasi al centro della città sono tanti i bar che durante la bella stagione offrono l’ opportunità di sedersi al loro esterno, donando alla piazzetta un’atmosfera ancora più magica. L’Urban Cafè e l’Alibi sono sicuramente i lounge bar più famosi che dall’aperitivo fino a tarda notte attirano non solo leccesi, ma anche tanti turisti. Vivere la città di notte è un’esperienza unica per poter ammirare le opere barocche con un’altra luce e cosa c’è di meglio che farlo con un buon cocktail in mano?

La “via della movida”

La strada che da Porta San Biagio si dirige a Piazza Sant’ Oronzo è stata ribattezzata “via della movida” per la presenza di numerosi locali che si susseguono uno dopo l’altro. In quest’area, diventata pedonale dal 1996, sorge uno dei locali storici della città, il Road 66.
Il Road 66 è un pub in stile old America nato più di venti anni fa ma ancora oggi molto frequentato dagli amanti della birra. Il pub, in diverse serate, propone inoltre musica dal vivo.
In una traversa della celebre via della movida, troviamo la Cicchetteria da Paolone, un amatissimo punto di ritrovo tra giovanissimi. Come si intuisce dal nome, il bar è famoso per i cicchetti, bevande servite in piccoli bicchieri che si bevono tutte d’ un sorso.

vita notturna - vicoli del centro di Lecce

I locali eccentrici vicino al Duomo

Passeggiando per le vie del centro storico che circondano il magnifico Duomo di Lecce, si scoprono locali davvero interessanti. Il Caffè Letterario, ad esempio, è un luogo vivace che ospita eventi come presentazioni artistiche e letterarie, dj-set e concerti live.
Se non volete perdete l’occasione di bere un drink nel locale premiato come miglior cocktail bar d’Italia nel 2015, andate al Quanto Basta. Il locale si trova proprio alle spalle del Duomo e i proprietari, Diego e Andrea, hanno importato nella splendida cornice del barocco una nuova cultura del bere, più consapevole e piacevole allo stesso tempo.

vita notturna - gustose bevande per un bere consapevole

La vita notturna intorno all’Obelisco

L’itinerario del divertimento prosegue anche fuori dalle cinte murarie e una delle zone più frequentate è quella intorno all’Obelisco, vicino Porta Napoli.
Nel nuovo distretto della vita notturna leccese sono recentemente sorti locali apprezzati soprattutto dai giovani che preferiscono stare lontani dalla confusione del centro.
C’è Il Cantiere Hambirreria che propone un menu con vaste tipologie di hamburger al quale abbinare ottima birra. Serate con musica dal vivo e la possibilità di cenare in terrazza durante il periodo estivo rendono questo posto un piccolo gioiello lontano dal centro.

vita notturna - le serate movimentate di Lecce

Poco lontano dal Cantiere troviamo La Succursale, ritrovo leccese del Barrueco di Santa Caterina, sul litorale ionico. Il locale, di piccole dimensioni, è il ritrovo perfetto per scambiare due chiacchiere tra amici e accompagnare un buon drink alla pizza fritta, specialità indiscussa del posto. A La Succursale la cucina tradizionale si fonde con l’atmosfera magica del barocco.

Lecce: itinerario nella vita notturna della regina del barocco ultima modifica: 2019-03-29T09:30:39+01:00 da Martina Chiappa
To Top