ARTE COSA VEDERE CULTURA FESTE E SAGRE FOTO LO SAPEVI CHE NATURA PERSONAGGI STORIE

Il fotografo Alfonso Zuccalà e le meraviglie del Salento

Foto Di Alfonso Zuccala Con scorcio sul mare e su una Villa Di Santa Cesarea Terme

Il fotografo Alfonso Zuccalà, originario di Calimera in provincia di Lecce, ha scelto di inquadrare il Salento in tutta la sua bellezza. Quando Zuccalà impugna la macchina fotografica, dall’adriatico allo ionio, un piccolo scorcio della terra salentina diventa immortale. Cosa ci sia davanti a una macchina fotografica sembra dominio esclusivo della vista. La costruzione di un’immagine e il pensiero che ne è la matrice attingono ben oltre la sfera sensoriale. Che possa essere solo un insieme di obiettivi e di attesa? O forse si tratta di un frangente della più ampia ricerca della bellezza? Osserviamo le incantevoli foto di Alfonso Zuccalà e immaginiamo una risposta.

Scatto fotografico Di Alfonso Zuccala Al Portuligno Di Roca

Il fotografo Alfonso Zuccalà e l’arte di fermare il tempo

Robert Doisneau, a proposito del perché fotografare, scriveva: “Non mi sono mai chiesto perché scattassi delle foto. In realtà la mia è una battaglia disperata contro l’idea che siamo tutti destinati a scomparire. Sono deciso ad impedire al tempo di scorrere. È pura follia.” Questo fermo immagine del tempo diventa un attimo di sublime kantiano quando nel mirino si inquadra la natura. E Alfonso Zuccalà continua a offrire scorci di quel sublime che fa sfoggio di sé in ogni angolo del Salento. Le sue pagine sui social sono seguite da oltre 20.000 fan. I suoi album più celebri annoverano scatti mozzafiato di Roca, Gallipoli e Otranto. La fotografia denominata “La Purità” è stata ceduta da Zuccalà al Comune di Gallipoli per la pubblicizzazione turistica sul settimanale DiPiù, con tiratura di oltre 720.000 copie.

Foto di Alfonso Zucccala che ritrae Torre Di Roca con Mare Agitato In Tempesta

La poesia in ogni scatto

Alfonso Zuccalà non pubblica mai una sua fotografia senza che questa sia accompagnata da un istante di poesia. Ogni scatto ha una propria didascalia, una frase, un piccolo frammento di un’emozione. “Tra cielo e mare, nuvole e sabbia, albe e tramonti a scandire attimi, ritagliare momenti, che toccano e segnano profondamente gli occhi di chi guarda, il cuore di chi ama.” Così Zuccalà in uno dei suoi post più recenti sui social.

Foto Di Alfonso Zuccala che ritrae il mare di Sant'Andrea di Sera

E parlando dell’attesa per un attimo di tramonto da fermare in uno scatto, scrive così: “Aspetti trepidante il tramonto, per riempire gli occhi tuoi di colore e calore… E quando credi di esser sazio ecco che arriva il crepuscolo a sollevare i tuoi pori della pelle e trafiggerti il cuore di assoluta meraviglia“. Un viaggio alla ricerca di istanti da immortalare che non conosce solo il placido clima estivo. Tra le sue fotografie sono tanti gli scatti d’inverno.

Foto di Alfonso Zuccalà con Torre di Roca e Mare Cristallino

L’attività senza sosta di Alfonso Zuccalà

La sua ricerca di scorci di assoluta bellezza non conosce sosta. Dall’alba al tramonto, dalle prime ore del giorno fino al calare del sole, Alfonso Zuccalà insegue costantemente con la sua macchina fotografica tutti quegli attimi di puro incanto che costellano le giornate nel Salento. Santa Cesarea Terme, Roca e Gallipoli sono solo alcuni dei suoi luoghi prelidetti. Ma non è raro incontrarlo anche in altri posti di Lecce e provincia, pronto a ritrarre e rendere immortale la bellezza del Salento.

Il fotografo Alfonso Zuccalà e le meraviglie del Salento ultima modifica: 2019-07-08T09:00:34+02:00 da Simona Rizzo

Commenti

To Top