I LECCESI RACCONTANO LECCE PER PROMUOVERLA

itLecce

ARTE PERSONAGGI

Gigi Proietti: c’è un film in Salento nella sua incredibile carriera

Gigi Proietti

Ha fatto il giro del mondo la notizia della scomparsa di Gigi Proietti lo scorso due novembre a Roma. Il noto attore, cantante, direttore artistico, comico e cabarettista ci ha lasciati a causa di un aggravamento delle sue condizioni di salute legate a una grave cardiopatia. Gigi Proietti ha dalla sua una carriera strabiliante che, lo sappiamo, spazia dal comico al drammatico. Ma non tutti sanno che il famoso attore, comico e conduttore, tra le altre cose, ha anche girato un film interamente in Salento. La pellicola, datata 1974, si intitola Le farò da padre e vede la regia di Alberto Lattuada. 

Gigi Proietti Cinema
Gigi Proietti inizia col cinema

Gigi Proietti: i successi dagli anni ‘60 agli anni ‘80

Riassumere la vita e i successi di Gigi Proietti in poche righe è davvero cosa ardua. Nato il 2 novembre 1940, il ragazzo esordisce al cinema a soli 14 anni, nel film Il nostro campione. Il debutto vero e proprio si avrà, però, nel 1966 anche se il primo film che lo vede protagonista uscirà nel 1968 ed è L’urlo di Tinto Brass. Gli anni ‘70 vedono Proietti cimentarsi negli One Man Show a teatro, ma furono anche gli anni d’oro del cinema. Sicuramente conosciuto è il ruolo di Bruno Fiorelli detto Mandrake in Febbre da Cavallo. Nel 1978 fonda il Laboratorio delle Esercitazioni sceniche per giovani attori, dove avrà come allievi personaggi quali Enrico Brignano e Flavio Insinna.  Negli anni ‘80, poi, Proietti ha la consacrazione come conduttore televisivo: debutta a Fantastico 4, e produce spettacoli di successo come Io a Modo Mio e Di che vizio sei?

Teatro
Poi vi è il teatro

Dagli anni ‘90 alla sua morte

Negli anni ‘90, non si può non menzionare la serie di grande successo Il Maresciallo Rocca che vede Gigi Proietti come protagonista su Raiuno. Nel 2002, inoltre, l’attore grazie alla sua interpretazione nel sequel Febbre da Cavallo – la Mandrakata, ottiene anche il Nastro d’Argento come miglior attore protagonista. Nel 2003, in aggiunta, ottiene anche la direzione artistica del teatro Globe Theatre di Roma. Negli anni 2010, Gigi Proietti passa da ruoli in fiction tv (Una pallottola nel cuore, Preferisco il Paradiso) a ruoli al cinema ( Ma tu di che segno 6?).  Le ultime apparizioni televisive, vedono l’attore nelle puntate di Meraviglie e Ulisse di Alberto Angela. La morte arriva il 2 novembre, proprio nel giorno del suo ottantesimo compleanno, a causa di un complicanze cardiache.

Film Girato A Lecce
Ma c’è anche un film girato in Salento

Il film con Gigi Proietti girato in Salento

Nella lunghissima carriera di Gigi Proietti fatta di enormi successi vi è, come detto, anche un film girato interamente in Salento. Si tratta di Le farò da padre, datato 1974. La pellicola racconta la storia di un giovane avvocato rampante romano che desidera realizzare un villaggio turistico in Puglia, grazie a facoltose amicizie. Qui, conosce una nobildonna, Raimonda Spina, di cui l’uomo si serve economicamente per realizzare, giustappunto il suo sogno. La donna è, però, tutto fuorché ingenua: la nobile dichiara, sì, di poter realizzare il progetto dell’uomo ma solo a patto di ottenere la metà dei suoi eventuali guadagni. Mazzacolli (Proietti) allora ripiega sulla figlia della donna (punto debole di Raimonda), che decide di sfruttare ma di cui, dopo una fuitina, se ne innamora perdutamente. Grazie all’amore, l’avvocato abbandona i suoi interessi e ogni pretesa economica.
La pellicola è stata girata totalmente a Nardò, Lecce e Porto Miggiano.

Gigi Proietti: c’è un film in Salento nella sua incredibile carriera ultima modifica: 2020-11-16T09:00:00+01:00 da Roberta De Gaetani
To Top