Fiori del Salento: scopriamoli con la nostra sirena immaginaria - itLecce

itLecce

LO SAPEVI CHE NATURA

Fiori del Salento: scopriamoli con la nostra sirena immaginaria

Karkade Sirena

Il Salento è ricolmo di bellezze paesaggistiche caratterizzate da una folta varietà di flora e di fauna. Insieme a Karkadè, la nostra sirena immaginaria, abbiamo compiuto un viaggio in cui i nostri occhi si sono inebriati di alcune specie floreali. Oggi scopriremo altri fiori che ornano il territorio salentino.

Fiori nei campi salentini: gli immancabili ranuncoli color del sole

I ranuncoli dai petali gialli o bianchi ricoprono i campi del Salento. Questi fiori sono colti dai bambini che si dilettano in semplici passeggiate con i nonni per le vecchie vie. Attenzione però! Contengono succhi tossici. Essi indicano simbolicamente bellezza e malinconia.

Fiori Del Salento. Ranuncoli Gialli
Pixabay

Fiori del Salento: tappeti rossi di papaveri

Non può mancare il papavero, anch’esso sovrano dei campi e dei prati. Il Papavero Rhoeas, detto comunemente papavero selvatico, spunta annualmente. Presenta la corolla color rosso-porpora o bianca. Fiorisce da marzo a luglio e l’infuso dei suoi petali, in piccole quantità, era usato dalle nonne come azione calmante. Attenzione però! In dosi eccessive può causare vomito e febbre. E’ un fiore dalle proprietà tintorie: i petali contengono una sostanza colorante usata per tingere la lana.

Tra I Fiori Del Salento I Papaveri Rossi
Pixabay

Il papavero possiede un significato simbolico di semplicità e di consolazione. Nella mitologia si narra che Demetra abbia trovato conforto in seguito alla perdita dell’adorata figlia sorseggiando infusi di papavero.

La margherita dei prati

La comune margherita dei prati fiorisce in primavera e allieta con i suoi raggianti petali gialli. Il messaggio emblematico di questi fiori è la freschezza e la semplicità. La specie selvatica di calendula, in particolare, fiorisce tutto l’anno, abbonda nelle campagne ed è tipica dell’area mediterranea, Essa viene anche definita “fiorrancio”, in virtù dei suoi capolini aranciati.

Margherite
Pixabay

Il ciclamino selvatico tanto amato in Salento

Tre specie di ciclamino, fiore così amato in Salento, spuntano spontaneamente in Italia. Il Ciclamino Vernale è nelle zone mediterranee con fiori inodore e corolla rosa porpora. Tra queste citate specie spuntano anche il Ciclamino Napolitano (dalla corolla porpora chiazzato di rosso) e il Ciclamino Europeo (dai fiori odorosi e corolla rosa porpora).

Ciclamini In Inverno
Pixabay

Il ciclamino è noto soprattutto a scopo ornamentale. Il suo significato simbolico è quello di amore che non chiede nulla in cambio. Allo stesso tempo, il veleno dei suoi tuberi, esprime diffidenza.

Le calle color panna

Di facile adattamento in Salento per il clima similarmente umido è la Calla, originaria delle paludi d’Africa meridionale. Dai particolarissimi fiori a spata, questo fiore decora i corsi d’acqua.

Calla Color Bianco Panna
Pixabay

All’inizio di ogni primavera è possibile inoltre ammirare diverse varietà di primula, fiore decantato dai poeti.

Fiori del Salento: scopriamoli con la nostra sirena immaginaria ultima modifica: 2021-01-27T09:00:00+01:00 da Antonella Marchisella

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x