I LECCESI RACCONTANO LECCE PER PROMUOVERLA

itLecce

CIBO CONSIGLI UTILI CUCINA TRADIZIONALE

Fichi d’India: elisir di benessere e giovinezza

Cactus Dei Fichi D'india

Il paesaggio del Salento è caratterizzato dagli innumerevoli cactus dei Fichi d’India. Difatti questi frutti creano un ambiente suggestivo e iconico.  Eppure il fico d’India non ha origine mediterranea e nemmeno indiana. Nonostante il nome, la sua provenienza è centroamericana; per la precisione messicana. Tanto è vero che è raffigurato sulla bandiera dello Stato del Messico. Lo spinoso cactus mise radici nel bacino Mediterraneo solo quando i conquistatori spagnoli lo portarono in Europa. Così si diffuse anche nel nord-Africa e in alcune zona del centro-Asia. Il modo migliore è mangiare il frutto crudo quando giunge alla giusta maturazione. Difatti il periodo ideale è il mese di settembre. I frutti possono essere anche utilizzati per la preparazione di macedonie. Oppure gustosi come uno spuntino spezzafame. Ottimi anche per tenere sotto controllo la fame nervosa, magari accompagnati da uno yogurt.

Colorati Frutti

Fichi d’India. Le molteplici proprietà salutari

I frutti multicolore del fico d’India sono tra i più belli che si possono ammirare nel Salento. Essi spaziano               dall’arancione al magenta, verde, bianco, giallo, rosso. Al di là dei colori e del loro aspetto, questi frutti sono importanti per la nostra salute. Difatti sono ricchi di vitamine, in particolare C. Inoltre, sono noti per l’alto contenuto minerale, soprattutto calcio e fosforo. Il fico d’India permette di fare una scorpacciata di utili antiossidanti. Ed è altresì un ottimo frutto depurativo. Le fibre, inoltre, aumentano il senso di sazietà. Difatti ci aiutano a mantenere il peso forma. Pertanto questi frutti sono noti per il basso contenuto calorico. Si pensa che ci sono solo 53 calorie per 100 grammi di prodotto. Inoltre permettono di assimilare meno sia i grassi che gli zuccheri, tenendo così sotto controllo sovrappeso e glicemia. I frutti freschi, infine, aiutano a ridurre il colesterolo cattivo (LDL) nel sangue aumentando quello buono (HDL).

Fiore Del Fico D'india

Tutti i benefici per il nostro benessere

Scopriamo insieme gli innumerevoli benefici di questi frutti gustosi per la salute del nostro organismo:

  • Stimolano la diuresi: aiutano a eliminare tossine e liquidi in eccesso. Difatti combattono la ritenzione idrica e la cellulite;
  • Alleati del fegato: gli antiossidanti proteggono il fegato dai danni provocati da sostanze tossiche. A svolgere questa azione sono in particolare i fiori;
  • Fonti di energia: rappresentano un’ottima fonte di energia per il nostro corpo. Per questo motivo sono indicati in autunno per preparare l’organismo alla stagione fredda;
  • Elisir di giovinezza: i loro antiossidanti contrastano i radicali liberi a livello cellulare. Così facendo conferiscono elasticità e un aspetto più giovane alla nostra pelle;
  • Rimedio contro la tosse: grazie ai flavonoidi in essi contenuti è possibile preparare uno sciroppo naturale. Si può infatti sbucciare i fichi d’India e tagliare la loro polpa. Successivamente si ricavano dei pezzetti ai quali aggiungeremo dello zucchero di canna. Bisogna lasciare riposare per 12 ore. Otterrete così uno sciroppo benefico.
Fichi d’India: elisir di benessere e giovinezza ultima modifica: 2019-10-11T09:00:45+02:00 da Mariangela Cutrone
To Top